Costanti

 In Java è prassi definire le costanti con nomi composti da lettere tutte maiuscole e, se formati da più parole si dovrebbero separare con il carattere underscore ‘_’ 

Di seguito è definita la costante “TAG_LOG” come esempio:

private final static String TAG_LOG = "Contenuto del Tag";

Come si può notare è stata definita ed inizializzata, perchè essendo una costante è possibile inizializzarla solo in fase di dichiarazione.

Variabili:

Per quanto riguarda le variabili, il nome segue solitamente la camelNotation: iniziano con una lettera minuscola e, qualora siano composte da più parole, ogni parola successiva alla prima ha l’iniziale maiuscola:

int nomeDellaMiaVariabileContatore = 0;

 C’è da specificare che, quando una variabile rappresenta un campo non pubblico e non statico,  per esempio quando è il parametro d’istanza di una determinata classe preceduto dal modificatore private (e non da quello static) si usa mettere come prima lettera una ‘m’:

private int mNomeMiaVariabileContatore = 0;

segue poi il resto del nome con la convenzione della camelNotation.

Si ha un altro caso ed è quello in cui una variabile sia statica, ovvero preceduta dal modificatore static, ma non final (che la renderebbe di fatto una costante). In questo caso si usa iniziare il nome con la lettera iniziale ‘s’:

static int sNomeMiaVariabileContatore = 0;