Se si avesse una copia di backup di questa cartella delle impostazioni di Chrome, si potrebbe facilmente ripristinare una versione precedente del file bookmarks.bak  e utilizzarlo per recuperare i preferiti. Verificate se è attivo il versionamento dei file all’interno di Windows, per esempio. Con il menù contestuale che si apre con il tasto destro del mouse insistendo su un file o una cartella, potete selezionare la voce “Ripristina una versione precedente”.

Recupero dei preferiti di Chrome

Per far questo si parte dal presupposto che il file bookmark.bak che abbiamo recuperato contiene ancora i preferiti che non ci sono più in Chrome. Questa affermazione è valida sia nel caso in cui Chrome non sia stato riavviato in seguito alla perdita dei preferiti, ma anche nel caso in cui questo file sia stato ripristinato da un backup o una versione precedente gestita attraverso Windows o il vostro sistema operativo.

In base al sistema operativo dovete cercare il file bookmarks.bak nella cartella corrispondente indicata qui sotto:

Windows XP: %USERPROFILE%\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Google\Chrome\User Data\

Windows Vista/Windows 7/ 8/10:  %LOCALAPPDATA%\Google\Chrome\User Data\

Mac ~/Library/Application Support/Google/Chrome/

Linux ~/.config/google-chrome/

In questa cartella dovreste trovare la sotto-cartella Default  ed eventuali sotto-cartelle chiamate ProfiloN dove N è un numero intero.

Cercate di capire quale di queste cartelle è associata al  profilo di Chrome nel quale i preferiti erano presenti. In caso abbiate un solo profilo, quasi sicuramente la cartella è quella di nome Default.

Solitamente in questa cartella trovate un file di nome Google Profile Picture.png che vi aiuterà a identificare il profilo associato a quella cartella;

Una volta identificata possiamo procedere: all’interno di essa dovreste trovare il file bookmarks e il file bookmarks.bak:

  • Copiate entrambi i file sul desktop
  • Aprite entrambi i file con Blocco Note e verificatene il contenuto. In questo modo potete verificare quanti e quali preferiti sono contenuti all’interno dei file. Nel file bookmarks dovreste trovare pochi preferiti, eventualmente quelli che avete aggiunto in seguito alla perdita degli altri, nell’altro file invece dovreste trovate tutti i vostri preferiti. Ovviamente stando alle condizioni presupposte precedentemente nella guida.
  • Se vi sembra che in bookmarks.bak  ci siano molti dei vostri preferiti “scomparsi” procediamo; altrimenti proviamo a ripristinare, se possibile tramite windows, un’altra versione del file bookmarks.bak.