Questo sito utilizza i Cookie. Clicca su Accetto per consentirne l'utilizzo, altrimenti in Info trovi maggiori informazioni.

Come recuperare i preferiti di Chrome







 

Con Chrome è difficile perdere i preferiti perchè, grazie all'accesso con il nostro account Google, possiamo farli sincronizzare sui server Google e averli a disposizione dove e quando vogliamo insieme alle nostre password, la nostra cronologia, le nostre preferenze... In questo modo possiamo avere il nostro Chrome ovunque in pochi secondi e su qualsiasi dispositivo!

 

Capita però, a volte, di perdere i preferiti... Di solito perchè abbiamo dimenticato di uscire da Chrome quando siamo su un PC non nostro (in questo caso consiglio sempre di creare un nuovo utente e poi di eliminarlo a fine sessione..) oppure perchè non ci siamo accorti dell'avviso che è necessario ri-eseguire l'accesso.. O perchè non abbiamo mai eseguito l'accesso e, per un motivo o un altro, dobbiare formattare il PC, disinstallare Chrome o quant'altro...

Recuperare i preferiti non è facile, per questo consiglio sempre di eseguire l'accesso e prestare attenzione a dove lo si fa.. Ogni tanto magari, un'esportazione di tutti i preferiti ci salverebbe la vita ;-)

 

Questa guida serve qualora nessuna delle ipotesi sopra descritte risulta valida. Non è detto che funzioni, ma è la nostra ultima spiaggia!

 

 

Dashboard Chrome 

Utilizzando la Dashboard Chrome possiamo vedere quanti dei nostri preferiti di Chrome, associati al nostro account Google, sono attualmente salvati sui server Google e pronti per essere eventualmente recuperati in un nuovo profilo di Chrome inserendo semplicemente le nostre credenziali. Qualora non ci fossere preferiti o questi non siano aggiornati, e fino a poco prima di perderli erano proprio lì, all'interno di Chrome, possiamo provare a recuperarli manualmente.

 

File Bookmarks e Bookmarks.bak

Dobbiamo sapere che Chrome conserva i nostri preferiti all'interno di un file di nome bookmarks, senza estensione in formato json e quindi eventualmente leggibile con il blocco note. Di questo file crea periodicamente una copia di backup, ovvero una copia dello stesso file con l'estensione .bak aggiunta al nome. Solitamente questa copia viene fatta anche quando Chrome viene chiuso completamente, quindi, se avete perso i preferiti, non sono sincronizzati e siete usciti completamente da Chrome, è probabile che non ci sia modo di recuperarli....

A questa ultima affermazione aggiungo che, se teniamo una copia di backup di questa cartella delle impostazioni di Chrome che contiene i file, possiamo ripristinare una versione precedente del file bookmarks.bak  e possiamo utilizzarlo per recuperare i preferiti... 

 

Recupero dei preferiti di Chrome

Partiamo dal presupposto che il nostro file bookmark.bak contenga ancora i preferiti che non ci sono più in Chrome; questo è valido sia nel caso in cui Chrome non sia stato riavviato in seguito alla perdita dei preferiti o nel caso in cui questo file sia stato ripristinato da un backup o una versione precedente gestita attraverso il sistema operativo e risalente a subito dopo aver perso i preferiti o a quando questi ancora c'erano.

In base al sistema operativo che utilizziamo, dobbiamo cercare il file bookmarks.bak nelle cartelle indicate qui sotto:

  • Windows XP%USERPROFILE%\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Google\Chrome\User Data\
  • Windows Vista/Windows 7/Windows 8%LOCALAPPDATA%\Google\Chrome\User Data\
  • Mac ~/Library/Application Support/Google/Chrome/
  • Linux ~/.config/google-chrome/
In questa cartella dovreste trovare la cartella Default  ed eventuali cartelle chiamate ProfiloN dove N è un numero intero. Cercate di capire quale di queste cartelle è associata al  profilo di Chrome nel quale i preferiti c'erano e sono andati persi, se ne avete uno solo al 99% è la cartella di nome Default.
 
Solitamente in questa cartella trovate un file di nome Google Profile Picture.png che vi aiuterà a identificare il profilo associato a quella cartella; una volta identificata andiamo avanti. 
 
Qui dentro dovreste trovare il file bookmarks e il file bookmarks.bak:
  • Copiate entrambi i file sul desktop
  • Aprite entrambi i file con Blocco Note e verificatene il contenuto. In questo modo potete verificare quanti e quali preferiti sono contenuti nei file... Nel file bookmarks dovreste trovare pochi preferiti, eventualmente quelli che avete aggiunto in seguito alla perdita degli altri, nell'altro file invece dovreste trovate tutti i vostri preferiti. Ovviamente stando alle condizioni presupposte all'inizio di questa parte dell'articolo.
  • Se vi sembra che in bookmarks.bak  ci siano molti dei vostri preferiti "scomparsi" procediamo; altrimenti proviamo a ripristinare, se possibile, un'altra versione del file bookmarks.bak.
 
Se il file bookmarks.bak contiene tutti o alcuni dei preferiti da recuperare procediamo con i seguenti passaggi:
  • Eliminiamo il file bookmarks  sul nostro desktop. Ci serviva solo per una verifica del suo contenuto.
  • Rinominiamo il file bookmarks.bak copiato sul desktop in bookmarks togliendo il suffisso .bak.
  • Copiamo il file bookmarks dal desktop alla cartella del nostro profilo di Chrome, ovvero quella identificata in precedenza.
Per fare queste operazioni dovreste visualizzare le estensioni per i file comuni, opzione delle cartelle del vostro sistema operativo che potrebbe essere disabilitata e quindi da abilitare.
 
Ricordiamo anche che con questa procedura otterremo i preferiti contenuti nel nostro file ripristinato e che tutti quelli aggiunti in seguito saranno da re-inserire.
 
 
Fatto questo:
  • usciamo completamente da Chrome e riavviamolo.
  • Verifichiamo i preferiti recuperati.
  • Assicuriamoci che l'accesso a Chrome con l'account Google sia stato fatto o facciamolo in modo che questa volta i preferiti vengano sincronizzati correttamente sui server Google.
 



Se ti è piaciuto questo articolo condividilo come preferisci, oppure lascia un commento!!